Sepoltura

Regolamenti per la sepoltura

In base alla volontà della persona estinta possono essere scelte diverse modalità di sepoltura:

  • l’inumazione in terra
  • la sepoltura in loculo
  • la cremazione
 

L’inumazione in terra

L’inumazione in terra prevede la disposizione dei feretri in terra. Vanno usati feretri in legno dolce e lo spessore delle tavole non può essere inferiore a 2 cm. In ogni caso occorre far riferimento al Regolamento Nazionale della Polizia Mortuaria, del Comune di appartenenza.

Ad esempio nel Comune di Sarno sono di prassi le sepolture, per inumazione, della durata legale di 10 anni, dal giorno del seppellimento, assegnate ogni qual volta non sia richiesta una sepoltura privata provvisoria. In merito alla durata si precisa che, così come previsto dalla normativa  la stessa potrà essere ridotta, attualmente a Sarno sono sette anni. Sono private, invece, le sepolture per inumazioni in sepolcri di famiglia e per collettività, eseguite in aree in concessione.

  • L’esumazione avviene dopo un periodo di tempo stabilito dal Comune di appartenenza del defunto.

Le tavole componenti il feretro dovranno essere fra loro saldamente congiunte con collante di sicura e duratura presa.  Per le inumazioni non è consentito l’uso di casse di metallo o di altro materiale non biodegradabile. L’impiego di materiale biodegradabile diverso dal legno deve essere autorizzato, caso per caso, con decreto del Ministero della Sanità, sentito il Consiglio Superiore di Sanità.

Sepoltura in loculo o tumulazione

La sepoltura in loculo avviene secondo le norme del Regolamento della polizia mortuaria del Comune e prevede il seppellimento in spazi acquistati dalla famiglia. Il feretro va messo in una doppia cassa di legno e zinco. L’esumazione della tomba avviene dopo un periodo di tempo stabilito dal Comune di appartenenza del defunto.

 

Cremazione

La cremazione è regolamentata, come tutta la normativa cimiteriale, da tre leggi, il primo dei quali è il D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 che fornisce una “linea generale” scritta sulla scorta del Ministero della Salute. In base allo stesso D.P.R. ogni singola Regione ha la possibilità di emanare una legge regionale. In Campania è la legge n. 20 del 2006, che norma sul decreto del Presidente della Repubblica. Ogni singolo Comune ha la facoltà di recepire la legge regionale e di normare a propria volta sulla base della legge regionale stessa.

Scarica il  Regolamento polizia mortuaria Sarno

Urne in Ceramica

Per il contenimento delle ceneri è possibile scegliere urne di ceramica personalizzate realizzate artigianalmente. Le urne sono caratterizzate da una speciale chiusura di sicurezza secondo quanto dispone la normativa in materia.

Scarica il catalogo in versione pdf

 

Catalogo Urne

 

Blog
Ti sono vicino
Condividi
WhatsApp Chat
invia con WhatsApp